Perché la fiducia è importante nell’affiliate marketing

The-Power-of-Trust-in-Affiliate-Marketing-Nigeria

Ok, questo post potrebbe sembrare banale, in quanto potrebbe racchiudere delle informazioni che la maggior parte della gente già conosce, nonostante ciò voglio ricordare uno dei principi fondamentali per chi vuole avventurarsi su internet e fare un po di soldi. Il concetto è quello di instaurare un senso di fiducia nel vostro lettore e, pemettetimi di aggiungere un senso di autostima personale.

Avrete sicuramente notato come il mondo online sia cambiato negli ultimi 5 anni, le tecnologie sono sostanzialmente le stesse, ma quello che è cambiato è il modo in cui accediamo al world wide web e soprattutto l’etá media di coloro che giornalmente usano l’internet.

Anche mia madre che ha quasi settanta anni è ormai capace di attivare Skype e chiamarmi oppure accedere a Facebook è scrivermi un messaggio. Tutto questo per farvi comprendere che per avere successo nell’affiliate marketing dovremo essere autentici nel nostro messaggio ma soprattutto dovremo abituarci che il nostro pubblico sta diventando più esperto e sa riconoscere una “bufala” lontano un miglio.

“Non è che non mi fido, è che me ne capisco di Internet”

Lontani sono i giorni quando ci era possibile creare un sito con una sola pagina spesso piena di banners che riuscivamo a posizionare nei primi posti di Google o Yahoo in pochi giorni. Tutto per “colpa” degli update di Google che hanno colpito “giustamente” tutti quei siti che scarseggiavano di qualità o che non apportavano nessun beneficio ai lettori.

Per avere successo nell’affiliate marketing targato 2016 dovremo dimenticarci del termine “vendita” o “commissione” fino a quando non avremo instaurato un rapporto di fiducia con il nostro audience, e I tempi possono variare da niche a niche. Certo potremo guadagnare qualche commissione sparando un sito orientato verso una micro-niche, ma se vogliamo creare un business duraturo e di successo avremo bisogno di implementare una serie di fasi fondamentali. Queste fasi sono le seguenti:

 

Ricerca della Niche

Forse l’elemento fondamentale di qualsiasi campagna online, la ricerca della nicchia può fare decollare o distruggere ogni vostro sforzo.

Implementazione (design) del sito

Il sito dovra essere progettato e costruito secondo una serie di regole (onsite optimization) con una serie di articoli utili e di qualità suddivisi in categorie. Durante questa fase vi sconsiglio di utilizzare qualsiasi affiliate link e concentrarvi esclusivamente sul contenuto e sul procacciamento del traffico.

Autorisponditore (autoresponder)

“The Money is the list” dicono i migliori affiliate marketers americani, il che significa “i soldi sono nella lista. Se volete prendere il vostro business di network marketers seriamente non potrete non implementare questo importante elemento. Ottenere l’indirizzo email dei vostri visitatori sarà molto importante quando avrete instaurato un certo tipo di rapporto e sarete in grado di “vendere” o (molto più importante) rivendere.

L’autoresponder non è altro che una srie di email mirate all’interno delle quali fornirete informazioni utili o “regali” nella forma di infoprodotti. Tutto questo prima di promuovere i vostri prodotti e servizi alla email numero 4 o 5 (minimo).

Date un’occhiata aquesto articolo per scoprire come creare una campagna autoresponder

L’affiliate matketing può essere a volte molto complicato e pieno di scorciatoie alle quali bisogna accedere per accorciare i tempi di riuscita, le sei fasi che vi ho appena elencato però sono indispensabili e Se li osserverete potrete essere sicuri che il vostro sito sarà di successo sia agli occhi dei visitatori e soprattutto agli occhi di Google.

IMG_0052.PNG

(Visited 66 times, 1 visits today)

Leave a Reply