Affiliazione Amazon, quello che ho imparato

Affiliazione Amazon, la mia esperienza

Ciao a tutti, in questo post (piuttosto lungo) voglio parlarvi della mia esperienza nel lavorare con l”affiliazione Amazon e dei requisiti più importanti che il vostro sito deve possedere in modo che possiate massimizzare i vostri guadagni sulla piattaforma di vendita più imponente al mondo.

Il potere di Amazon nel mondo è ormai sotto gli occhi di tutti e sta rappresentando uno dei migliori metodi tramite il quale affiliati come me e te possono guadagnare con un blog,video, articolo ecc. comodamente dalla vostra poltrona. coltellodacucina.it è uno dei miei tanti progetti dove ho inserito Amazon come principale fonte di monetizzazione.

Come per tutte le attività online pero, il vostro successo dipenderà dalla qualità del contenuto che proporrete ai vostri visitatori. Se il vostro scopo sarà quello di creare una manciata di posts e costruire il sito sperando in un guadagno immediato, mi dispiace dirvi che sarete profondamente delusi dai risultati che otterrete. Fidatevi, è successo a me e più di una volta.

Se invece sarete disposti a passare un po più di tempo nella ricerca del contenuto del vostro post e scrivere un contenuto, ottimizzato dal punto di vista del SEO che fornisca valore reale a coloro che lo leggono, in questo caso allora le cose cambieranno in meglio.

Allora quali sono alcune delle regole di base affinchè il vostro sito abbia successo? Guardiamole insieme.

 

1 – Per un sito di Affiliazione Amazon, il contenuto deve essere (abbastanza) ben scritto e lungo…

Uno degli elementi principali che mi ha consentito di avere successo con l’affiliazione amazon, è che il contenuto della gran parte dei miei siti è lungo tendendo così ad aiutare il mio audience invece di vendere.

Uno dei migliori esperti di Internet Marketing, Neil Patel ha effettuato una ricerca concludendo che la media della lunghezza di un post posizionato nella prima pagina di google per una specifica keyword è di circa 2000 parole.

 

Neil Patel Word Count Ranking
Foto fornita da Neil Patel di QuickSprout.com.

Su alcuni dei miei siti Amazon però ho fatto un altro tipo di esperimento, cioè scrivere almeno una pagina (di solito una guida all’acquisto) di almeno 5000 parole, mirando alla keyword principale che ho scelto per il mio blog.

Cio che voglio ottenere quindi non è scrivere una paio di post qui e la sperando in qualche commissione facile, ma scrivere una guida completa sul prodotto o servizio che ho intenzione di promuovere. Questa guida finirà per essere molto lunga e di qualità superiore alle altre risorse disponibili sul web che trattano dello stesso argomento.

Permettetemi di dirvelo in un’altro modo..

La mia intenzione, non è quella di scrivere un lungo post cercando di fare il “lecchino” con google, ma di scrivere una guida che riesca a rispondere alla gran parte delle domande che un potenziale acquirente puo avere su quel prodotto. Facendo ciò soddisfo le esigenze sia di Google sia dei miei visitatori. E quella che gli inglesi chiamano una “win-win situation”

Se pensi di non riuscire a scrivere un post di 5000 parole…ti sbagli

5000 parole non sono poche lo ammetto, ma non devono essere di certo scritte tutte in una volta. Ricordatevi che questo sarà il post principale all’interno del vostro sito, prendete tempo. Datevi un limite di ad esempio una settimana per ricercare, mettere a posto le idee e scrivere un post come si deve.

Per rendere la pratica meno laboriosa, cercate di dividere il contenuto in diversi sub-contenuti per poi concentrare le vostre energie su un sub-contenuto alla volta. L’idea è quella di considerare il vostro articolo come 5 articoli da 1000 parole.

Come possiamo monetizzare questo post?

Il contenuto nel post da 5000 parole deve essere relativo al prodotto che vogliamo promuovere, ad esempio “cucine a gas”. Quello che faccio io è scrivere una guida estensiva sulle cucine a gas, elencando i pregi e i difetti, i vari modelli ecc. ecc.

Dopodichè, inserisco strategicamente all’interno del contenuto, una descrizione di uno dei prodotti più venduti e recensiti su Amazon, mettiamo che scriviamo 300 parole per dieci modelli di cucina a gas, avremo già 3000 parole.

Le altre 2000 non saranno difficili da scrivere, ma ricordate che saranno le recensioni da 300 parole che vi faranno guadagnare la commissione. Fatele contare.

 

2 – Più sono i clicks, più guadagneremo in Affiliazione con Amazon

affiliazione amazonAmazon, come ho detto all’inizio è il negozio online più grande al mondo, con i più vicini concorrenti distanti e senza speranza di raggiungerlo. Su Amazon si può comprare e vendere davvero di tutto.

Un grande pregio di Amazon, è la sua grande capacità di marketing (spendono milioni e milioni di euro all’anno) e di tenere il visitatore incollato con ottima grafica, occasioni e prezzi più che competitivi.

Ho notato come per ogni 100 visitatori che mando su amazon circa 6 o 7 finiscono per comprare qualcosa. La nostra missione con l’affiliazione Amazon, è quella di mandare il più gente possibile su Amazon che poi si occuperà del resto.

Il click-through deve essere legittimo e proveniente da persone che sono realmente interessate al prodotto. Concentratevi sul contenuto e sulla promozione dei vostri post per incrementare i clicks diretti ad Amazon.

Come portare al massimo il Click-through rate?

La prima cosa è quella di concentrarci sulla promozione del nostro sito o post individual utilizzando il metodo che preferite, guardate questa guida per maggiori informazioni.

Il SEO è l’elemento principale perche il vostro sito venga scoperto su Google e su gli altri motori di ricerca. Altrimenti sarà come avere un bellissimo negozio pieno di merce in un vicoletto dove non passa nessuno.

Non appena avrete ottenuto tutto ciò, apportando al vostro sito un buon livello di traffico, ci sono delle accortezze che potrete apportare alla pagina in modo da aumentare il click-through rate. Questi metodi sono:

  • Inserire un numero maggiore di affiliate links. Non esagerate ma è consentito un massimo di due link per prodotto.
  • Modificate i links: Modificate i links in modo da farli apparire maggiormente nel contesto del sito, potrete trasformarli in tasti colorati oppure potete soltanto cambiare il colore.
  • Non dimenticatevi delle immagini: Rendete l’immagine cliccabile con link diretto a Amazon

 

3 – “I migliori..” tipi di post rendono meglio che recensioni individuali

Questa è un’altra tecnica che ho acquisito dopo anni di affiliazione ad Amazon che è molto soddisfacente e che puo funzionare in qualsiasi niche.

“I migliori…[keyword]” rendono molto di più di una semplice recensione dedicata a un solo prodotto. Questo perche il traffico sarà molto maggiore rispetto al traffico che possiamo avere ad un prodotto individuale.

Certo avere le recensioni ad ogni singolo prodotto va benissimo ma una pagina con “I migliori…[keyword]” raggrupperà ogni singolo prodotto, il quale poi può contenere due link, uno diretto ad Amazon e uno diretto alla recensione individuale. L’esempio qui sotto vi farà capire di cosa sto parlando.

Screen Shot 2016-08-29 at 17.18.38

Questo è un esempio preso da uno dei mie siti russaremaipiu.it dove in una delle pagine parlo del russare in generale e poi, utilizzando un plugin creo dei “tables” nei quali faccio una lista dei prodotti migliori con i due link separati di cui ho parlato prima.

I post “migliori prodotti” tendenti a mirare “keyword economiche” sono i benvenuti

In aggiunta a “I migliori..[keyword]” dovremo creare una pagina contenente i migliori modelli a prezzi più ragionevoli. A questo scopo potremo mirare a keywords come:

  • Le più economiche [keyword]
  • la [keyword] più a buon mercato
  • le [keyword] che costano di meno
  • ecc.ecc.

Mi sono accorto che questo tipo di post tende a posizionarsi meglio perchè vi è meno concorrenza pur essendoci sempre un buon numero di ricerche mensili a livello locale.

Un fattore in più che non è sempre possibile e che il prodotto a buon mercato abbia ancora un costo di almeno 200 Euro in modo da farvi guadagnare una commissione decente in caso di vendita.

Nel caso dell’esempio precedente “cucine a gas”, un modello da 200 Euro è un modello decisamente poco caro che potrà farvi guadagnare dai 10 a i 15 Euro in commissione.

 

4 – I social media non mi hanno aiutato più di tanto

IMG_0051.JPGMentre non metto in discussione l’importanza del social marketing per quello che riguarda costruire e promuovere il tuo brand, devo dire che non ho trovato nessuna correlazione con i miei siti di affiliazione Amazon.

Forse perchè non ho abbastanza tempo da utilizzarli per tutti i miei siti di affiliazione, e magari se lo facessi contribuirei maggiormente all’incremento delle mie commissioni.

Il problema è che Facebook, Twitter e compagnia, per essere veramente effettivi, devono essere curati giornalmente con un buon numero di “mi piace” autentici che intraprendono una serie di discussioni sul topic della nostra niche.

Una cosa da fare è che terrò di certo in considerazione è quella di assumere un collaboratore virtuale che mi curi il mio profilo social per i siti da me scelti.

Comunque, quello che voglio dire e che avere una presenza Social all’interno della vostra niche non è essenziale perche abbiate successo con Amazon e il suo programma di affiliazione.

 

5 – In teoria, quello che dovreste fare è costruire siti con autorità e non solo micro niche blogs

affiliazione amazonSe volte costruire un business legittimo a tutti gli effetti, dovrete rendere il vostro sito un sito di autorità nella niche della quale trattate.

In altre parole dovrete rendere il vostro sito come lo stop finale per la vostra niche dove offrire le risposte a ogni domanda e richiesta del vostro audience.

Dovrete perciò essere molto attivi essere presenti e rispondere ad ogni domanda, ci sono metodi diversi per incominciare a farlo anche se non avete ancora molto traffico al sito.

  • Effettuate una ricerca dei forum più in trend nella vostra niche per capire le domande e le esigenze del vostro audience
  • Ricerca Quora.com e Yahoo answers per vedere le domande del tuo audience
  • Leggere attentamente le recensioni lasciate dai clienti su Amazon per comprendere le richieste individuali dei clienti e le qualità più importanti che il prodotto da voi venduto deve avere

Potrete rispondere a queste domande dedicando una sezione del vostro sito alle risposte, creando lunghi tutorial su come utilizzare il prodotto, videos e se volete anche podcasts e webinars.

C’e una marea di modi tramite i quali potete provvedere al contenuto per rispondere a tali domande. Tanto più le vostre risposte saranno esaurienti tanta piu autorevolezza acquistera il vostro blog facendovi guadagnare un numero maggiore di commissioni.

Questo sistema non è certo per tutti e conosco molti affiliates che non lo predilige affatto ma se vogliamo avere un business di successo e soprattutto duraturo questa è la strada che dovremo prendere.

 

 5 – Scegliete una niche ben specifica

arrow bowDal momento che abbiamo usato “cucina a gas” come niche, restiamo su questo esempio per dirvi che cosa è una micro niche e come possiamo svilupparla.

Ad esempio invece di concentrarci su “cucine a gas” possiamo costruire un blog intorno alla keyword “cucine a gas…di una certa marca”

Lo scopo è quello di trovare una niche dentro la niche principale in modo da scovare keywords con molta meno concorrenza. Per fare ciò utilizzo due programmi che mi hanno aiutato molto Long Tail Pro (guarda il video recensione) e KWfinder.

Le micro niche non hanno niente di sbagliato come principio, l’unica cosa è che dovete costruirne parecchie per ammassare un guadagno grande abbastanza da permettervi di lasciare il vostro lavoro.

Le micro niche sono le favorite da coloro che hanno appena incominciato con l’affiliazione Amazon o con altri networks in quanto il loro scopo non è quello di guadagnare delle grosse cifre ma solo di guadagnare un po di soldi extra.

Personalmente però preferisco puntare a niche più cospique per diverse ragioni:

  • Preferisco avere un unico sito o blog che posso tenere sott’occhio più facilmente di 100 micro blogs
  • Ho bisogno di un sito che mi permetta di espandere le mie idee più avanti e un blog di autorità mi fornisce questa opzione

In genere se decido di puntare su una specifica niche è perche prevedo di guadagnare almeno 5000 EUR al mese scrivendo articoli e recensioni, inoltre la niche deve essere abbastanza ampia da darmi quelle opzioni che ho menzionato in precedenza.

Non c’e nulla di peggio che esaurire prodotti da recensire o articoli da postare dopo solo un paio di mesi e scegliere una niche più ampia mi fa restare più motivato.

 

6 – Amazon Stores e widget? No grazie.

Il pannello di controllo di Amazon possiede diverse funzioni per cercare di aiutarti a guadagnare maggiormente. Amazon.it non è ancora ai livelli di quello britannico e Aamericano ma sta migliorando gradualmente. Su esso potete trovare widgets e banners (cliccabili) da includere nel vostro sito.

Personalmente non sono un grande amico di tali sistemi in quanto preferisco concentrarmi su quello che ha funzionato per me e per i miei siti fino ad ora, cioè i text links.

Ho utilizzato banners e widgets in passato e continuo ancora ad utilizzarli solo quando le circostanze lo richiedono, ma in linea generale tendo a limitare il numero di clicks che il visitatore deve fare prima di arrivare all’offerta.

Gli Amazon store invece sono assolutamente vietati su tutti i miei siti in qualsiasi circostanza.

 

7 – Il programma di affiliazione Amazon non è perfetto ma è sempre il migliore

affiliazione amazonIl programma di affiliazione di Amazon, è parecchio misterioso nel senso che spesso ci è difficile sapere con chi parlare se si ha bisogno di un consiglio su come utilizzare le diverse funzioni presenti sul pannello di controllo.

Inoltre il dialogo tra coloro che amministrano il programma di affiliazione e gli affiliati stessi è praticamente inesistente. Spesso ho trovato dei cambiamenti all’interno del pannello di controllo con nuove funzioni del quale non ero al corrente.

Nonostante queste problematiche, Amazon affiliate rimane il programma di affiliazione più importante e affidabile che ci sia per essenzialmente due ragioni:

  • Amazon vende davvero di tutto, non esiste una niche alla quale vogliamo mirare che non abbia dei prodotti disponibili sull’Amazon marketplace. Questo aiuta a convertire in compratori il maggior numero di coloro che vi arrivano.
  • E’ il programma di affiliazione al quale è più facile registrarsi e che offre più mezzi per aiutare coloro che sono alle prime armi con il marketing di affiliazione.

 

8 – I miei guadagni con Amazon hanno superato di molto i guadagni con Adsense

Lo che in passato, Google Adsense era molto utilizzato è ha contribuito perche molta gente guadagnasse parecchio su internet, oggi pero con sistemi di bloccaggio per le ads e il fatto che i visitatori sono diventati più attenti alle pubblicità, questo sistema non è più cosi effettivo.

Nonostante ciò pero conosco gente che dice che Adsense gli permette di guadagnare molto di più che qualsiasi altro programma di affiliazione disponibile.

Certo tutto dipende dal tipo di sito che tireremo fuori, ma per quello che riguarda i miei siti Amazon, il programma Adsense si è rivelato come inefficiente.

Il problema di Google Adsense è che ci vuole un livello di traffico enorme prima di riuscire a guadagnare cifre di un certo spessore, e se abbiamo un sito nel quale promuoviamo oggetti di valore non avremo bisogno di un livello di traffico elevatissimo.

 

9 – Niches con una percentuale di commissione maggiore

Percentage-Up-2Quando ho incominciato a lavorare con Amazon e le affiliazioni, ho deciso di puntare a una niche che mi garantiva solo il 4% di commissione sul venduto.

Ho scelto quella niche perche primo mi piaceva, e secondo perche non era difficile posizionarsi tra le prime posizioni su Google per una buona manciata di keywords.

Anche se non mi lamento della mia scelta in termini di niche in quanto non penso che avrei avuto lo stesso successo in termini di commissioni se avessi scelto una niche diversa, ci sono diverse considerazioni da fare quando si vuole scegliere la niche alla quale mirare.

Se state incominciando a smanettare con Amazon e siete in quella importante fase di scelta della niche alla quale mirare, scegliete sempre quella che offre la percentuale maggiore di commissione. Fate cio pur mantenendo alto l’interesse per la niche in quanto la cosa più ardua è quella di rimanere sulla stessa niche fino a che il sito non incomincerà a generare profitto.

 

10 – Considerate il vostro sito Amazon come un business vero e proprio e non come un modo veloce per guadagnare qualcosa

downloadQuesto fatto benchè ovvio, deve essere menzionato in quanto ti sarà impossibile creare un business di successo se il sito verrà creato velocemente senza sforzi e soprattutto senza un piano d’azione che si rispetti.

Questa è una delle cose più importanti che ho imparato nel corso della mia carriera di affiliate marketer, e che ha un afondamentale importanza in ogni tipo di business non solo online.

La ragione per la quale molte persone affrontano l’affiliate marketing in una maniera non corretta è perche pensano che, dal momento che possono guadagnare da casa seduti di fronte a un computer, non devono lavorare più di tanto per ottenere dei buoni risultati.

La realtà è che chiunque può farcela (sono convinto che niente è impossibile se si ha la forza di volonta) nonostante ciò la stragrande maggioranza di persone che incominciano a lavorare online, lasciano perdere tutto nel giro di un’anno.

Perche? perche non appena vedono che lavorare da casa online è difficile se non peggio di lavorare in ufficio, la passione viene a calare.

Con questo frase non voglio certo scoraggiarvi, ma ricordatevi che per avere successo online dovete essere pronti ad investire tanto tempo nella formazione e promozione del vostro biusiness qualunque esso sia. E gran parte del lavoro è spesso noioso e sembra non produrre nessun risultato (almeno agli inizi).

11 – Sfruttate il periodo natalizio con l’affiliazione Amazon

Holiday Sales for Amazon AffiliatesSono sicuro che siate al corrente che la stagione natalizia rappresenta un periodo molto positivo per chiunque abbia un prodotto o servizio da offrire.

In questo periodo la gente non fa altro che comprare e ricomprare, il numero delle ricerche raddoppia e le conversioni su Amazon pure.

Il 2013 è stato il primo anno nel quale ho sfruttato in pieno la stagione natalizia cercando di capitalizzare sull’incremento delle ricerche, il risulatato? Che ho venduto più nei mesi di novembre e dicembre che in tutti gli altri mesi messi assieme.

Questo perchè Amazon è in grado di convertire visitatori in compratori come nessun’altro, con occasioni varie e prezzi vantaggiosissimi. Se riusciamo a mandare qualcuno su Amazon durante le feste natalizie, non ci sarà solo una maggiore possibilità di vendita, ma anche la possibilità di vendita multipla anche di articoli molto costosi che non fanno parte della vostra niche.

 

12 – Bisogna tentare e fallire prima di azzeccare la formula vincente

SEO del 2016Uno degli elementi più importanti che mi ha permesso di costruire una serie di niche profittevoli è stata la mia capacità e soprattutto la mia voglia di imparare e di applicare nuove tecniche di formazione del sito e di promozione, compreso l’utilizzo di nuovi plugins (utilizzo WordPress per tutti i miei siti), e themes.

Sono dell’opinione che l’unico modo per fare crescere il vostro blog è di renderlo migliore e l’unico modo per renderlo migliore è di effettuare dei cambiamenti. Non tutti i cambiamenti andranno a buon fine in termini di risultati positivi, quindi per capire quali cambiamenti sono più opportuni dobbiamo semplicemente provarli.

Quando ho cominciato il mio primo sito di affiliazione Amazon, non sapendo che cosa scrivere ho creato un paio di guide e tutorials su come utilizzare al meglio il prodotto che volevo promuovere.

Questa mossa si è dimostrata essere molto valida in quanto dopo avere osservato le varie discussioni nei forum e nei Socil networks mi sono reso conto che sempre piu persone erano alla ricerca di informazioni varie su quale prodotto acquistare.

Queste pagine “guide e tutorilas” hanno incominciato ad acquistare un buon numero di traffico una parte del quale si e’ tramutato in commissioni per il sottoscritto.

Mi sono trovato cosi’ per la prima volta di fronte a un sistema valido sul quale basare il mio sito, e se funziona con un sito perche non dovrebbe funzionare anche con altri? Ho incominciato cosí altri siti di affiliazione Amazon basati sullo stesso principio.

La morale di tutto questo è che fino a quando non trovi un sistema che funziona per te e ti fa guadagnare, dovrai provare e riprovare diversi sistemi e tecniche di blogging e marketing. Non appena avrai trovato la formula vincente tutto cio che dovrai fare è di migliorarla e di espanderla a piú niches. Questo e’ l’unico modo per costruire un business di qualità e che duri nel tempo.

 

13- Mi semplifico la vita utilizzando Easy Azon Plugin e Ultimate Azon Premium Theme

EasyAzonUna delle cose che mi occupa piú tempo quando lavoro su un sito Amazon, e la costruzione dei vari links. Potete utilizzare il metodo classico e andare su Amazon, trovare il prodotto che si vuole promuovere e ottenere il link. Dopodiché dovrete tornare sul vostro sito e aggiungere il link manualmente.

Tutto ció senza nemmeno considerare se avete intenzione di inserire il link nelle immagini (e dovreste) all interno delle tue recensioni e guide all’acquisto. Trovare foto, caricarle sul sito e effettuare i links consumeranno ancora piú tempo.

Per fortuna esiste un plugin che utilizzo per ogni mio sito che potrá aiutarvi a semplificare il processo e soprattutto il tempo che mi ci vuole per trovare e impostare i diversi links.

Questo plugin é il Easy Azon Plugin di Chris Guthrie

Lo Easy Azon Plugin, è uno dei 2-3 premium plugin che utilizzo per tutti i miei siti Amazon che mi fa risparmiare davvero un sacco di tempo.

Easy Azon ha parecchia funzioni ma sostanzialmente ti permette di:

  • Cercare e effetture il link a un determinato prodotto su Amazon direttamente dal pannello di controllo WordPress
  • Caricare immagini sul tuo blog direttamente da Amazon senza che tu debba salvarle sul tup PC/MAC
  • Ridirigere i tuoi visitatori sulle sezioni Straniere di Amazon cosi che tu non perda nessuna commissione.

Il costo del plugin non è assolutamente proibitivo, con un pagamento (una Tantum) di 47$ (circa 42 EUR) vi assicurerete tutti i benefici che questo plugin é in grado di fornirvi.

Ricordate peró che il plugin non é indispensabile per creare un sito Amazon che generi profitto, l’ho menzionato solo perché mi fa risparmiare davvero tanto tempo soprattutto quando possiedi una decina di niche blogs da amministare.

Ultimate Azon é un premium theme che mi piace davvero molto in quanto ricco di funzioni che rendono il mio affiliate blog pressoché perfetto sia dal punto di vista della grafica che della funzionalitá.

Esistono due versioni del theme, una se vogliamo costruire un sito WordPress di autoritá, e un’altra se invece vogliamo un micro niche blog basato su una categoria specifica di prodottti.

Cliccando su questo link potrete effettuare la preview separata dei due siti per vedere quello che vi si addice di piú. Come per L’Easy Azon plugin, questo premium theme non é assolutamente necessario per la riuscita del vostro business, ma avete l’opportunitá (e il budget) è una scelta che vi consiglio di fare.

(Visited 293 times, 1 visits today)

Leave a Reply